Trekking
MONCHIO – LAMA – SANTA GIULIA – DIGNATICA – MOGNO – SAN VITALE – MONCHIO

Durata percorso: 5:00
Dislivello: 650 mt
Segnavia: 574 A, 574 , 590, 576 A , 576
Partenza: Monchio
Arrivo: Monchio

Descrizione

Dalla piazza Caduti di Monchio (746 m) si imbocca il sentiero 574 A, che scende in direzione est sotto la strada provinciale verso Palagano. Tra campi e siepi si risale al borgo di Lama di Monchio (790 m). Attraversato il paese si sale a monte delle case, attraversando la strada provinciale. Risaliti sul crinale Dragone-Rossenna, si segue ora il segnavia 574 verso sinistra (nord) su stradelli anche asfaltati, si arriva all’incrocio di Bellaria (858 m). Si segue il segnavia 574 che aggira il Monte Santa Giulia raggiungendo nel bosco il piazzale del Memorial oppure il 572 che ne sale la vetta con la chiesa romanica (932 m). Dal piazzale ai suoi piedi, con una strada asfaltata, si può scendere in breve a Monchio, ma l’escursione prosegue sul sentiero 574 in direzione Saltino. Lungo boschi e campi si scende ora in Val Secchia, attraverso il Monte della Croce e oltre la strada provinciale al Borgo di Dignatica (495 m).
Dopo una breve discesa ci si immette nel sentiero 590 – via Ducale), che si prende a sinistra. Si costeggia il corso del Secchia superando una frana recente per salire al vicino borgo di Mogno (417 m), ben conservato e in bella posizione.
Tornando in val Dragone si segue sempre il segnavia 590 in piano entro le case, con leggera discesa nel bosco, fino a salire a sinistra sulla mulattiera 576 A. Superato l’oratorio di San Vitale (571 m) il sentiero 576 a sinistra ci riconduce a Monchio su stradelle campestri in salita.